mercoledì 4 gennaio 2012

invece di buttarli...

A Roma raccolta straordinaria gratuita degli alberi di Natale

 
interventi riforestazione alberi Natale Roma
Parlavamo ieri di come riciclare gli alberi di Natale dopo le feste, a proposito di un progetto che li vede divenire habitat per pesci di lago. Restando in argomento, a Roma, da mercoledì 7 a venerdì 16 gennaio sarà possibile consegnare, come lo scorso anno, gli alberi di Natale negli 11 centri fissi e nei 128 centri mobili Ama destinati alla consegna dei rifiuti ingombranti.
In base alle condizioni di ogni singolo abete, più o meno vivo e vegeto, si deciderà se destinarli ad interventi di riforestazione nell’Oasi di Arcinazzo Romano, gestita dal Corpo Forestale dello Stato, oppure utilizzarli come fertilizzante, dopo averli trasformati in compost nell’impianto Ama di Maccarese.
La raccolta straordinaria gratuita degli abeti utilizzati durante le feste si inserisce nel programma Scegli un Natale ecocompatibile, un’iniziativa promossa dall’Ama in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche ambientali di Roma Capitale e con la partecipazione del Corpo Forestale dello Stato e del TgR Lazio. Gli abeti, ricorda l’amministrazione comunale, non possono essere abbandonati nei cassonetti generici, pena sanzioni.
Fonte

10 commenti:

  1. Buongiorno!! ma che bella iniziativa!! da te insomma c'è sempre da imparare! io quest'anno non ho fatto l'albero e, tendenzialmente, ho usato sempre quello sintetico, perchè mi dispiace molto l'idea di veder "sradicata" una pianta dal suo habitat, solo per due settimane di feste! Ad ogni modo mi informerò, per vedere se anche qui dalle mie parti esiste un'iniziativa interessante come quella di Roma. Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. E' un'iniziativa lodevole e aggiungo ... Finalmente!!!
    Anch'io come Stefania ho sempre preferito un albero fasullo. E' troppo triste vedere sradicati tanti alberi per qualche giorno dell'anno.
    Ma almeno qualcosa in questo senso si muove.
    Grazie Erborista e buona giornata!
    Lara

    RispondiElimina
  3. Ciao Stefania,ti ringrazio per essere passata.Sono d'accordo sul fatto di usare l'albero di plastica al posto di quello vero,però non so se questa iniziativa di riciclare gli alberi è solo della città di Roma.Ti auguro una buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Ciao Lara,è vero,qualcosa finalmente si sta muovendo e speriamo che ques'opera di sensibilizzazione si estenda a macchia d'olio un po' dappertutto.Grazie per la codivisione e buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Qualcosa di buono si muove...

    RispondiElimina
  6. Ciao Gianna,era ora.Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Una stupenda iniziativa che qui faceva il comune.
    Da quest'anno nessuno ha "adottato" alberi veri...
    Ciao, buona serata

    RispondiElimina
  8. Ciao Giglio,finalmente un po' di buon senso.Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Speriamo che i più giungano ancora in salute...
    il riscaldamento domestico, sovente li porta a perire in 15 giorni..
    grazie per l'inoltro Pietro...
    sereno divenire..
    un Sorriso..
    dandelìon

    RispondiElimina
  10. Ciao Dandelion,hai ragione spesso è il riscaldamento che provoca la morte degli abeti.Per farli vivere di più,bisognerebbe nebulizzare l'acqua sulle foglie tutti i giorni.Buona giornata

    RispondiElimina

LASCIA QUI UN TUO COMMENTO